All’alba ripartii, ancora una volta in aereo, per la Piana delle Giare, una strana valle in mezzo alle montagne del Laos settentrionale, seminata di enormi, misteriosi otri di pietra, alcuni alti più di due metri, tutti perfettamente scalpellinati. Ma da chi? Per contenere cosa? Gli antropologi sostengono che si tratta di urne funerarie di un’antica popolazione di origine cinese, ora scomparsa, ma i Lao preferiscono continuare a credere alle loro leggende. “Sono anfore per il vino. Le hanno fatte i giganti”.

Ambientazione tratta da UN INDOVINO MI DISSE

(Tiziano Terzani)

2 thoughts on “Piana delle Giare, Laos

Se vuoi lasciare un tuo parere...